migliori tv 4k

Con il trionfo di Netflix e dei servizi di streaming on-demand il mercato dell’intrattenimento televisivo si è completamente ripreso dal declino che tutti temevano, trasformandosi ed adattandosi alle esigenze del pubblico. Boom che si è fatto sentire anche dalle case produttrici di televisori ad alta definizione, che hanno cominciato a sfornare annualmente schermi sempre più grandi e sofisticati, capaci di riprodurre contenuti con un dettaglio che si avvicina sempre di più alla realtà.
Questa pratica guida ti aiuterà ad immergerti nel mondo dei televisori 4k, fornendoti consigli pratici all’acquisto e proponendoti modelli scelti accuratamente, tenendo conto del budget.

Come scegliere una TV 4k

Essendo questa fascia di risoluzione venduta a prezzi non esattamente modici è sempre meglio prestare attenzione a ciò che viene venduto, informandosi sulle basi dell’argomento. Cercherò di spiegare nel modo più semplice e sintetico possibile, ma se la tecnologia proprio non fa per te, scorri pure verso il basso e dai un’occhiata alla nostra lista di TV 4k consigliate

Cos’è la risoluzione 4k?

La risoluzione 4k indica i circa 4000 (3800 nei modelli più comuni) pixel orizzontali di uno schermo.
È molto più ampia di un comune HD 1080p, come mostrato nell’immagine seguente, e permette quindi di riprodurre fotogrammi con dettaglio visibilmente maggiore.

migliori tv 4k

Fonte: Wikimedia

Il 4k conviene?

Se il tuo obiettivo è di aumentare la qualità visiva, certamente. L’unico problema è rappresentato dal fenomeno dell’upscaling, che si verifica quando lo schermo riproduce contenuti di risoluzione molto più bassa di quella nativa: in questo caso verrà aumentato il numero di pixel forzatamente, causando una qualità abbastanza ridotta. Questo inconveniente è tuttavia sempre meno comune, ormai ovviato dall’introduzione dei canali digitali in HD e ai servizi in streaming che permettono il download di video ad alta risoluzione.
In basso, un video “upscaled”, da 1080p a 4k.

Il contrasto conta

Ultimamente la quasi totalità dei nuovi schermi adotta la tecnologia HDR (High Dynamic Range), capace di creare un contrasto nelle immagini riprodotte permettendo allo spettatore una visione di qualità molto superiore, donando maggiore intensità al nero e al bianco. Per un confronto, dai un’occhiata al video qui sotto (lo schermo a sinistra è dotato di HDR).
Come potrai vedere fa davvero la differenza, ed è una caratteristica alla quale non si dovrebbe rinunciare quando si acquista un televisore ad alta risoluzione.

Qualcosa sulle Smart TV

La quasi totalità delle televisioni 4k è anche smart, ovvero si comporta similmente a PC e smartphone, dando la possibilità di installare applicazioni, navigare sul web e controllare il dispositivo con comandi vocali. Per fare ciò, queste TV sono dotate di un sistema operativo, che spesso è Android TV oppure un’altra versione carina e user-friendly di Linux, come webOS.

Android TV è omaggiato in quanto ritenuto molto completo: l’accesso al Play Store permette di scegliere tra una vasta gamma di app e il sistema di per sé è molto seguito dagli sviluppatori. Il lato negativo è, a detta di molti utenti, la sua eccessiva complessità che lo rende più lento da utilizzare: motivo per il quale un gran numero di consumatori sembra preferire piattaforme un po’ più scarne ma minimali e semplici da usare, come il precedentemente menzionato webOS.

Ricorda che per riprodurre video di alta qualità avrai bisogno di una connessione ad internet veloce, con un tetto minimo di 20-25 mbps.

Fascia alta

Samsung “The Frame” UE55LS003AUXZT 55″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €1.599,00
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 55 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 2.7 metri
Perché l’abbiamo scelta:

Scelta “stravagante” ma di buon gusto, un televisore particolare che da spento è un gradevole quadro d’arte contemporanea e che da acceso si comporta egregiamente, senza avere nulla da invidiare a tutti gli altri concorrenti.

Link Amazon:

LG OLED55B7V 55″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €1.599,00
Tecnologia: OLED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 55 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 2.7 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Schermo OLED di altissima qualità, capace di riprodurre colori ancora più vivaci e realistici delle televisioni precedentemente elencate, oltre ad alleggerire significativamente la struttura donandole un aspetto estremamente sottile e moderno. Lo schermo OLED è una garanzia, e se il budget non rappresenta un grosso problema, questa è la scelta migliore.

Link Amazon:


Samsung UE65MU6172U 65″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €1.009,70
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 65 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 3 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Prezzo più che ragionevole per uno schermo di dimensioni elevate, capace di offrire un’ottima esperienza visiva e sonora: Samsung è una garanzia.

Link Amazon:


Fascia media

Hisense H55M7000 55″
migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €823,00
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 55 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 2.3 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Nonostante 410 kilowattora annuali siano abbastanza, questo è probabilmente il miglior televisore per rapporto qualità/prezzo che siamo riusciti a trovare, in grado di competere tranquillamente con prodotti di fascia alta. Unica pecca, oltre il consumo, alcune app della Smart TV non sono aggiornatissime, ma, per questo prezzo, lo schermo è qualcosa di davvero eccezionale.

Link Amazon:


PHILIPS 49PUS6501/12 49″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €804,14
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 49 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 1.7 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Il 4k offerto ad un prezzo conveniente, questo televisore monta Android TV (che porta con sé l’ampia gamma di app nel Google Play Store) ed è il tentativo ben riuscito dalla Philips di piazzarsi nel mercato fiorente degli schermi ad alta definizione.

Link Amazon:


Sony KD55XE7005 55″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo:721,80
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 55 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 2.3 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Qualità visiva eccellente, consigliata anche per il gaming con console ad alta definizione: i colori sono estremamente realistici (uno dei punti di forza di Sony). Unica pecca lo Store non molto fornito, ma le app più importanti (Netflix, Youtube ecc.) non mancano. Il sistema operativo che monta è molto semplice ed intuitivo da usare.

Link Amazon:

Fascia bassa

Samsung UE49MU6292UXXH 49″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €528,00
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 49 pollici
Schermo curvo
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 2.1 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Prezzo ottimo per uno schermo curvo di queste dimensioni, la forma permette un miglior coinvolgimento dello spettatore, sebbene non sia adatta nel caso vi siano più di 5 persone sul divano. In ogni caso, buona scelta e televisore costruito con componenti di ottima qualità.

Link Amazon:


Samsung UE40MU6470U 40″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €489,99
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 40 pollici
Smart TV
HDR
Distanza dal divano consigliata: 1.5 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Ottima qualità nella riproduzione sommata ad un buon consumo energetico (85 kilowattora) ed un design moderno e minimale, curato anche sul retro del dispositivo. Unica pecca: il telecomando non presenta i tasti numerici, per cui i canali vanno selezionati usando la tastiera virtuale della TV o per mezzo dei comandi vocali.

Link Amazon:


Samsung UE40MU6120 40″

migliori tv 4k

Caratteristiche

Prezzo: €423,99
Tecnologia: LED
Schermo:
3840 x 2160 pixel, 40 pollici
HDR
Smart TV
Distanza dal divano consigliata: 1.5 metri
Perché l’abbiamo scelta:
Ottima opzione “low-cost”, qualità del suono leggermente superiore alla scelta precedente, offre lo stesso sistema operativo della controparte LG (webOS 3.5). Design gradevole e slanciato, struttura leggera (7,7 kg).

Link Amazon:


Questione di distanza

Un altro grattacapo è rappresentato dalla distanza divano-schermo. Sappiamo infatti che più ci si allontana dalla televisione, meno si nota la qualità del video riprodotto. Se si prendessero, ad esempio, due televisori entrambi da 40″, uno in 4k e l’altro in Full HD, la differenza si noterà soltanto ad una distanza di massimo 2 metri, mentre se ci si posiziona più lontano, la qualità sembrerà identica. Chiaramente, maggiore sarà la grandezza dello schermo, maggiore sarà la distanza minima per apprezzare appieno il 4k.

migliori tv 4k Grafico che determina la distanza alla quale posizionare un televisore di data misura. Il risultato dovrebbe trovarsi, nel nostro caso, all’interno dell’area azzurra.

LCD, LED e OLED

Questi tre acronimi descrivono il metodo con cui i pixel verranno illuminati nel nostro schermo.
La tecnologia LCD è quella sulla quale sono basate le altre due più recenti, sebbene questa sia sempre meno utilizzata a causa del suo alto consumo di energia.

  • LCD sta per Liquid Crystal Display, e, descritto grossolanamente, consiste in un liquido contenuto tra due superfici vetrose le cui molecole vengono spostate da un campo elettrico, ed illuminate da lampade a catodo freddo.
  • La tecnologia LED è praticamente la stessa cosa, ciò che cambia è la retroilluminazione, dove vengono invece adottate lampade LED, con consumi notevolmente inferiori.
  • Lo schermo OLED invece cambia le carte in gioco: questa tecnologia non richiede retroilluminazione, in quanto i cristalli liquidi sono sostituiti da una sostanza organica che emette luce propria. In questo modo uno “strato” dello schermo non è più necessario, permettendo ai produttori di costruire schermi estremamente sottili; un display OLED inoltre garantisce un angolo visivo più ampio e una minor sfocatura per immagini riprodotte in velocità.

Il Refresh Rate

Questo termine indica la capacità dello schermo, espressa in Hertz, di riprodurre un certo numero di immagini al secondo. La maggior parte delle televisioni in commercio possiede una Refresh Rate di 120Hz, che è l’ottimale, soprattutto per esperienze videoludiche. Ad ogni modo, se il gaming non è una priorità, 60Hz faranno poca differenza. Attenzione: diffida di qualsiasi venditore che afferma di vendere dispositivi con refresh rate maggiore di 120Hz, potrebbe trattarsi di un errore di battitura o, nel peggio dei casi, una truffa pubblicitaria.

ARTICOLI CORRELATI

  • Migliori cuffie in ear

Migliori cuffie in ear 2019: Guida all’acquisto

Caro lettore nell'articolo di oggi vado a descriverti le migliori cuffie in ear, andando ad illustrarti sia quelle con cavo, sia quelle wireless, fornendoti una guida dettagliata per aiutarti nella scelta di quelle che meglio

  • Migliori cuffie wireless 2019

Migliori cuffie wireless e cuffie bluetooth 2019

Caro lettore in questo articolo troverai tutte le informazioni utili per scegliere le migliori cuffie wireless e le migliori cuffie bluetooth fra tutte quelle in commercio. Riuscirai a scegliere il modello perfetto per te, spendendo

  • mp3 subacqueo

Mp3 subacqueo: AGPTEK S12

Che si avvicini l'estate, per nuotare al mare o al lago, o la brutta stagione, per nuotare in piscina, AGPTEK S12 è uno dei più affidabili lettori MP3 impermeabili. Si, ascoltare la musica mentre si